Il valore del confronto: Move In ha fatto centro.

IMG_5609

 

Il primo sabato di caldo di quest’anno ci ha visto in piazza, nella nostra splendida piazza, per il confronto pubblico tra i candidati alla presidenza del Municipio 7 organizzato insieme al Comitato Mura Latine. Ci siamo davvero molto addolorati quando, arrivando la mattina presto per montare il service, abbiamo trovato la piazza ridotta come una discarica. Negli ultimi anni questa piazza non ha mai brillato per pulizia e decoro ma sabato -e le foto che abbiamo scattato possono testimoniarlo più delle nostre parole- la situazione era davvero tremenda. Ci siamo detti che però era forse la condizione migliore per poter parlare dei temi che avevamo scelto per l’evento, verde-mobilità-innovazione, vista la condizione pietosa del selciato, delle aiuole, della aree gioco, vista la sosta illegale che ci contornava come sempre e vista la assoluta povertà di contenuti che questa piazza offre tutti i giorni ai cittadini che la frequentano. Stare a contatto con la realtà e non dentro una stanza comoda e pulita era forse la condizione necessaria e sufficiente per fare informazione.

Organizzare questo evento è stato bello, difficile e necessario, tre parole che per noi sono importanti e che ci guidano nella nostra missione per una città migliore.

Bello perché siamo stanchi di sentire parlare della politica come “una cosa che fa schifo”, come se fosse un contesto talmente lontano da noi cittadini da poter poi essere facilmente oggetto di pesantissime critiche o di posizione ideologiche. La politica è fatta da cittadini, e questo è vero soprattutto a livello territoriale. E’ dovere di ogni cittadino quello di entrare in contatto con la politica, ovvero con la rappresentanza scelta per amministrare la cosa pubblica. Soltanto allora possiamo dissentire, criticare, proporre soluzioni e farci una idea di come stanno le cose. La partecipazione è lo strumento fondamentale per fare tutto questo, partecipazione che significa interesse, informazione e confronto. Occuparsi del proprio territorio, della propria città è la azione più alta e nobile che un cittadino può compiere nei confronti della comunità in cui vive. La politica è una bella cosa, fatte di persone con idee diverse, fatta di storie e di sensibilità. Decenni e decenni di sporca politica hanno ormai generato una corazza talmente forte nei cittadini che non si lasciano più toccare da questa, la vedono come una cosa talmente falsa e pericolosa che sono portati a disinteressarsi, permettendo a quelli che hanno sempre usato la politica per i propri interessi personali di continuare a farlo. Bisogna tornare a interessarsi della politica, bisogna conoscere le persone, le idee, non fermandoci al simbolo che li rappresenta. Altrimenti siamo destinati a subire senza però avere il diritto di replicare.

Difficile perché la partecipazione ci porta a sottrarre tempo prezioso alle nostre vite, ai nostri cari, ai nostri interessi personali. Spesso ci si rimettono anche dei soldi, quei pochi spicci per organizzare decentemente un evento e per garantire a tutti la condizione migliore in cui potersi esprimere.

Necessario perché non ci stancheremo mai di dirlo, ogni cittadino prima dei diritti ha dei doveri nei confronti della comunità in cui vive. Nessuno ci obbliga o ci costringe a interessarci della cosa pubblica, ci mancherebbe, è un dovere morale che dovrebbe piuttosto essere parte della nostra vita, così come amiamo la nostra famiglia e i nostri figli.  Senza doveri non si va molto lontano e non si possono nemmeno pretendere diritti.

Il confronto è stato bello, utile e necessario e cogliamo per questo l’occasione di ringraziare i candidati che hanno accettato il nostro invito che hanno preferito scendere in piazza uno vicino all’altro senza rinchiudersi in una sala conferenze lontano dalla gente e dai comizi sterili. Ringraziamo le forze dell’ordine (Polizia di stato e Polizia locale) che hanno assicurato un corretto svolgimento dell’evento e ringraziamo LiberiTv (nella persona di Gianni Colacione) che ha ripreso la giornata consentendoci di mettere poi on-line la versione integrale della giornata in maniera da offrire un servizio pubblico al cittadini senza tagli o manipolazioni.

Ringraziamo quei cittadini che ci hanno fornito a titolo completamente gratuito sedie, tavoli, microfoni e amplificazione, perché sono la dimostrazione reale dell’interesse alla città.

Ringraziamo infine i presenti che con il loro ascolto e le loro domande ci hanno ripagato di tutta la fatica e hanno dato un senso al nostro impegno.

Un grazie speciale al nostro amico Stefano Miceli (ideatore e curatore della pagina FB Roma Pulita!) che ha moderato l’evento con impeccabile professionalità.

REGISTRAZIONE INTEGRALE DELL’EVENTO

 

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...